venerdì 3 agosto 2012

Tre ristoranti a Cape Cod


Old Yarmouth Inn


Degli USA ho sempre preferito l'Ovest, a parte la notevolissima eccezione di New York, ma anche la East Coast dà le sue soddisfazioni: dopo anni che vengo negli USA, bisognava capitare a Boston per vedere un'auto parcheggiata in doppia fila! Nei giorni precedenti ho esplorato un po' i dintorni, e segnatamente Cape Cod, dove l'atmosfera del New England ed il fantastico ambiente sono purtroppo rovinati da una massa enorme di turisti da spennare. Siamo alle radici degli USA; nel 1620 qui arriva la Mayflower, che porterà alla fondazione della vicina Plymouth (dal nome del porto inglese di partenza). Nel 1696, a metà strada tra Plymouth e Provincetown, nasce l'Old Yarmouth Inn, la locanda più vecchia di tutto il Cape, a cui naturalmente non potevo mancare di recare omaggio. Ambiente accogliente con sala un po' troppo romantica per i miei gusti, e menù interessante. Scelgo il seafood sauté, che contiene astice, gamberi e capesante in salsa di astice - e fin qui tutto bene, anzi benissimo - a cui si aggiunge però della pasta, che ovviamente è scotta, nella miglior tradizione anglosassone! Peccato; il piatto è buono e la porzione abbondante, e sarebbe stato ottimo con una pasta cucinata per bene, e meglio ancora senza pasta del tutto! Il dessert non regala particolari emozioni, ma il posto merita certamente una visita.
Sempre nel Mid Cape, a Hyannis, dove ho fatto tappa per visitare agevolmente un luogo su cui dovrei decidermi a scrivere un post, c'è The Paddock (20 Scudder Ave., Hyannis, MA). Anche qui s'impone l'astice, visto che nel menù c'è un piatto interessante: astice stufato ripieno - dev'essere una moda locale - di gamberi e capesante. Piatto ottimo, ma anche qui un po' rovinato da un'eccessiva quantità di pangrattato. Il vizio del cibo italiano contagia anche questo posto, ed il piatto arriva accompagnato da una porzione - per fortuna separata - di risotto ai funghi su cui stendo un velo pietoso.
L'ultimo locale, sempre a Hyannis e che manco aveva il biglietto da visita è The naked oyster (410 Main Street, Hyannis, MA). La trilogia dell'astice si conclude accompagnandolo con un filetto di haddock (credo che il nome italiano sia poco usato); ottima preparazione e nulla da dire sul piatto; rispetto agli altri due posti le porzioni sono un po' più da "nouvelle cuisine".
Per variare questa dieta, a Boston ho iniziato il tour delle cucine etniche, ma questa è un'altra storia...

Nessun commento:

Posta un commento