mercoledì 13 settembre 2017

Sueur de Boucs

Fabio sul 1° tiro.
e sul 4° tiro.
sul 5° tiro...
e sull'8°.
Tracciato della via.
Palavar - Valle di Ailefroide
Parete S


Dalla cima della Fissure non si può non notare la placconata che marca la parete di fronte. E due giorni dopo, infatti, siamo tornati a dargli un'occhiata più da vicino... in compagnia di un caldo infernale e di numerose cordate. Primo tiro molto bello; il resto un po' meno, ma pur sempre meritevole di una visita se cercare una scalata tranquilla.
Accesso: da Briançon prendere la D994T per la Vallouise e Ailefroide e seguirla fino ad Ailefroide. Contornare il parcheggio sulla sinistra e proseguire lungo la strada fino ad uno spazio per parcheggiare. Seguire la mulattiera fino ad una deviazione sulla destra marcata da un ometto, appena dopo un'evidente striscia bianca e rossa sul tronco di un abete. Il sentiero porta alla base della parete, dove si supera l'attacco dello spigolo (Palavar-les-flots) e si raggiunge la linea di spit successiva, in corrispondenza di uno spigolino e una bella placca sulla sinistra.
Relazione: via piacevole in placca con qualche muretto, ben protetta e mai difficile. Per questo è abbastanza frequentata, anche se non come la sua sorella sulla destra; arrivate presto nel fine-settimana. Da evitare nelle giornate estive di sole.
1° tiro: rimontare il pilastrino, spostarsi a sinistra e salire per una bella placca (passo-chiave della via) che piega ad arco verso destra. Un paio di muretti portano alla sosta. Tiro molto bello. 45m, 6a; dodici fix. Sosta su due fix con cordone e maglia-rapida.
2° tiro: a sinistra e poi dritto in placca con qualche saltino fino alla sosta. 35m, 5b; nove fix. Sosta su due fix.
3° tiro: A sinistra a raggiungere una sosta (di calata) dopo circa 10m. Si prosegue per rocce un po' polverose, si risale una placchetta e si giunge alla sosta sulla sinistra.  45m, 5b; nove fix. Sosta su due fix con cordone.
4° tiro: a sinistra a risalire una fessura per poi proseguire brevemente lungo lo spigolo e successivamente per rocce un po' rotte. 55m, 5b (forse un passo di 5c); dieci fix. Sosta su due fix con cordone.
5° tiro: dritto sopra la sosta e poi a sinistra su rocce rotte. 45m, 4c; dieci fix. Sosta su due fix con cordone.
6° tiro: ancora lungo la placca tenendo la sinistra. Vicino alla partenza si nota una sosta di calata. 40m, 4c; nove fix. Sosta su due fix con cordone.
7° tiro: dritti per placca e per breve muretto. 50m, 4c; dieci fix. Sosta su due fix con cordone.
8° tiro: a sinistra su bella lama gradinata ad aggirare uno spigolino e raggiungere la sosta per rocce erbose. 30m, 5a; otto fix. Sosta su due fix.
9° tiro: a sinistra della sosta a risalire un diedrino per continuare in placca verso sinistra. 30m, 5a; sette fix. Sosta su due fix con cordone ed anello di calata.
Discesa: in doppia dalla via. La prima calata è dritta sotto la sosta (non saltarla!), poi a destra (faccia a monte) giungendo vicino alla partenza del 6° tiro. Le successive calate ripercorrono la via per poi scendere direttamente alla base della parete.

Nessun commento:

Posta un commento