lunedì 4 settembre 2017

Fissure d'Ailefroide

Manu all'uscita della fessura del 2° tiro.
Fabio e Manu sul 3° tiro.
Fabio sul 4° tiro.
Fabio sul 5° tiro.
Manu sul 6° tiro.
Fabio sull'ottavo tiro.
Tracciato della via.
Parete della Fessura d'Ailefroide - Valle di Ailefroide
Parete N


Briançon, due anni dopo, alla scoperta delle falesie! Ma i pur bellissimi tiri di Mont Dauphin e del Rif d'Oriol non possono allontanarmi del tutto dalle vie di Ailefroide. E cosa meglio della prima via aperta ad Ailefroide, opera (pare...) di Lionel Terray? La via merita certamente la sua fama ed una visita, anche perché è molto meno ripetuta delle adiacenti vie sportive: da non perdere!
Accesso: da Briançon prendere la D994T per la Vallouise e Ailefroide e seguirla fino al campeggio di Ailefroide. Poco dopo c'è un cartello pubblicitario sulla destra ("Les Clouzis") in corrispondenza di un sentiero che si stacca sulla sinistra. Parcheggiare e prendere detto sentiero, seguirlo verso sinistra costeggiando un ruscello fino ad un bivio verso destra che porta ad un ponte su un torrente (qui si può giungere anche direttamente dall'ingresso del campeggio). Al di là del ponte, prendere la traccia sulla destra che attraversa i prati e si avvicina alla parete. Raggiunto un enorme ometto in pietra si punta verso la parete, trovandosi all'attacco della via. Solita bandiera francese presente.
Relazione: via molto bella che risale l'evidente fessura con arrampicata in camino e diedro, mai difficile a dispetto di quello che sembra dal basso. Soste attrezzate e qualche spit/fix sui tiri; portare friend piccoli e medi per integrare. Roccia ottima.
1° tiro: salire il diedrino erboso puntando all'albero e proseguire per il camino fino ad uscire sul terrazzo di sosta a sinistra. 45m, III+, IV+; un cordone su albero, uno spit. Sosta su cordoni su spuntone.
2° tiro: rientrare nel camino e risalirlo, uscendone traversando verso destra (stretto: attenzione allo zaino!). Proseguire lungo la placca fino alla sosta sulla sinistra. 30m, IV+, V; uno spit, un fix, cordoni su masso incastrato. Sosta su un fix con maglia-rapida e uno spit.
3° tiro: proseguire lungo il canale-camino che diviene poi fessura fino ad un largo terrazzo. Attraversare verso destra, superare un saltino e raggiungere la sosta. 40m, III, IV, IV+; un chiodo, uno spit, un cordone su masso incastrato. Sosta su due due spit e maglia-rapida.
4° tiro: è possibile rientrare e salire il camino. Io sono invece rimasto sulla parete (invero un po' muschiosa) sopra la sosta, per poi spostarmi in traverso a sinistra e rientrare nel camino. Superato un masso incastrato si giunge in sosta. 35m, V (o V+?), IV; un chiodo, un chiodo+spit ravvicinato, un fix. Sosta da allestire su spuntone.
5° tiro: uscire a destra sulla placca, salire una fessura e spostarsi sulla sinistra. 15m, V; due fix. Sosta su due fix con cordino.
6° tiro: risalire il canale-camino e uscirne sulla sinistra; superare uno spigolino e la placca sulla sinistra fino a giungere al terrazzo di sosta. 35m, III, IV, V (un passo); un chiodo. Sosta su due fix con cordone.
7° tiro: entrare nel camino, salire sul masso incastrato, proseguire a destra per una fessura ed uscire ancora a destra verso la sosta con passo esposto. 30m, IV, V, V+ (un passo); un chiodo, un cordone su masso incastrato. Sosta su uno spit. Il tiro originale prosegue ancora qualche metro e fa sosta sotto il pilastrino (controllate l'attrito della corda).
8° tiro: Noi abbiamo deciso di uscire percorrendo gli ultimi due tiri di una via sportiva anziché proseguire per il camino. Risalire quindi la placchetta e prendere il diedro obliquo verso destra. Un passo non banale porta alla sosta. 25m, 6a (un passo); due chiodi, cinque fix. Sosta su due fix. Se esce il sasso incastrato (mobile) del passo-chiave, bisognerà rigradare il tiro...
9° tiro: salire dritti ed uscire a sinistra su placca prima di raggiungere l'albero. Spostarsi leggermente a sinistra e salire la placca. 25m, 4a, due fix. Sosta su due fix con cordone. Probabilmente il fix sulla placca appartiene ad un'altra via...
Discesa: seguire la traccia verso sinistra (rispetto alla direzione di salita) e prenderne poco dopo una che sale a destra fino ad incrociare una terza traccia più marcata verso sinistra che riporta alla base della parete (tratto attrezzato con corda fissa per traversare un canale).

Nessun commento:

Posta un commento